fbpx

Il rispetto dell’ambiente, la salvaguardia della salute di chi fruisce ma anche di chi gestisce le aree verdi sono il motivo per cui da quasi dieci anni ci si sta orientando verso un approccio manutentivo “sostenibile” del verde. Dal punto di vista pratico il legislatore ha operato con un vero e proprio “giro di vite” che ha portato alla drastica riduzione dei principi attivi presenti sul mercato atti a combattere le differenti avversità. 

Il tappeto erboso non sfugge queste nuove regole!

Prevenzione: questa diventa la strategia per “cambiare marcia” e trasformare quella che può apparire un’imposizione antipatica in una vera e propria opportunità. 

Opportunità di conoscere ed abbracciare nuove tecniche che, unite ad un differente approccio, possono far approdare a ottimi risultati nel pieno rispetto della salute del pianeta.

Uno tra gli ambiti ove il sistema preventivo biologico trova il maggior supporto nella tecnica attuale è quello della difesa dalle patologie fungine. Parliamo non solo di prato ma anche di piante, arbusti, quindi del giardino nella sua complessità. 

L’impiego di prodotti a base di Trichoderma, Clonostachys, Bacillus, Streptomyces e di PGPR (Plant Growth Promoting Rhizobacteria) consente di controllare lo sviluppo e la proliferazione dei patogeni fungini in ambiti molto vasti. L’approccio non è più curativo ma deve essere preventivo. Si tratta di inoculare questi prodotti costantemente e progressivamente nel terreno di coltivazione in modo da renderli efficaci controllori dei funghi patogeni e/o parassiti. 

Emeraldgreen è quanto mai pronta per affrontare al meglio i nuovi scenari manutentivi nel pieno rispetto dell’ambiente: MYCO+, SUBTIL e STREP+ sono concentrati di funghi antagonisti e promotori della crescita studiati appositamente per assolvere al meglio al compito di salvaguardare la salute delle piante nel rispetto della natura, del cliente finale e dell’operatore professionale.

L’impiego mensile, a programma da aprile a settembre di MYCO+, SUBTIL e di STREP+ consente, da un lato di difendere il tappeto erboso e le piante del giardino dai patogeni fungini, e dall’altro di fortificarne lo sviluppo grazie all’azione di micorrizazione e colonizzazione degli apparati radicali.

+ ANTAGONISTI  – PROBLEMI

È la ricetta corretta per mantenere le piante ed il prato del giardino sani, vigorosi, nel totale rispetto dell’ambiente, di chi ne fruisce e di chi vi opera.

SI PUO’ FARE!

Si può fare! Il regolamento di uso civico dell'Asilo è stato riconosciuto  dal Comune di Napoli - l'asilo