fbpx

Come riconoscere e controllare una delle malattie più pericolose per il prato in Estate!

Pythium blight, marciume radicale

Agente: Pythium lindemutianum 

Sito d’infezioneApparato Fogliare, corona e apparato radicale
Sintomi generaliTessuti dapprima marcescienti, poi all’apparenza secchi per disidratazione
Forma dei sintomiPiccole chiazze grandi come una moneta che possono unirsi in chiazze più grandi

Compare con delle chiazze piccole che si riuniscono in forme irregolari più grandi all’interno delle quali il tappeto erboso muore assumendo un aspetto marcescente, oleoso al tatto. In condizioni di alta umidità (prevalentemente al mattino presto) si possono apprezzare delle lanuggini dense bianco-grigiastre che avvolgono la base delle piante colpite: è il micelio del fungo patogeno che diventa ben visibile.

E’ la patologia più pericolosa poiché risulta particolarmente veloce nella proliferazione e molto aggressiva. Interessa tutte le parti della pianta. Quando le condizioni ambientali sono ottimali per il suo sviluppo, porta al deperimento del prato in pochissimo tempo (alle volte in poche ore!)

RECUPERO DI UN TAPPETO ERBOSO INTERESSATO DA MALATTIA

AcquaL’irrigazione va assolutamente eseguita all’alba. Nel corso della giornata, frequenti cicli di syringing
Elementi NutritiviApporti azotati possono favorire la malattia. Apporti fosfito-potassici possono prevenirla e rallentarla
ManutenzioneRidurre la frequenza di taglio contribuisce a ridurre la malattia. Analogamente la disinfezione programmatica degli elementi da taglio

Effettuare concimazioni a lenta cessione con bassi livelli azotati (Turf Excellent Stress Control 5.0.31, Turf Innovation Twin Time 16.5.22). È bene fortificare la porzione radicale e gli organi di riserva della pianta con apporti mirati di concimi liquidi a base di alghe (Stress In)

Ove consentito dal Piano di Azione Nazionale si può ricorrere all’impiego di fungicidi a base di Metalaxil per combattere il Pythium.

Quando non sono consentiti trattamenti con fitofarmaci di sintesi, per tutte le patologie citate, si può optare per l’impiego di prodotti a base di funghi antagonisti Subtil, Suzam, Strep+. Si tratta di agire in prevenzione impostando un programma preciso volto a stimolare le piante rendendole più forti e volto ad arginare ed a combattere attivamente lo sviluppo di questi funghi patogeni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *